Il Distretto Aerospaziale della Sardegna compie 5 anni. Un’eccellenza sarda che fa crescere l’Isola

0
88

Il Distretto Aerospaziale della Sardegna ha compiuto cinque anni. Ieri 30 novembre 2018 a Cagliari si è tenuta una tavola rotonda per ricordare quanta strada è stata fatta in questi pochi anni e quanta ancora ce n’è da fare nel futuro prossimo.

Fino ad oggi il Dass, ha ricordato il presidente del distretto il professor Giacomo Cao, ha attratto risorse per 50 milioni con una dotazione iniziale di 10 milioni di euro, ma proseguendo su questa scia virtuosa in futuro queste risorse potrebbero crescere in modo ancor più significativo.

Il Distretto Aerospaziale della Sardegna è nato il 15 ottobre 2013 e conta 26 soci. È un punto di riferimento importante nell’Isola per attrarre investimenti nei settori dell’alta tecnologia e migliorare la competitività delle aziende sarde attraverso il potenziamento della ricerca non solo localmente ma anche a livello nazionale e internazionale.

Il Dass è un’eccellenza sarda che ha saputo creare contatti all’estero e internazionalizzarsi, elemento quest’ultimo che è fondamentale in questo settore. È di qualche giorno fa la notizia che il Sardinian Radio Telescope, il radiotelescopio di San Basilio, è protagonista della missione spaziale Insight su Marte come mezzo di comunicazione deputato a catturare i segnali in arrivo dai due satelliti. Questi i risultati dei suoi primi cinque anni di vita, queste sono le potenzialità della Sardegna e di chi lavora per farla crescere.