SS 130. Addio ai pericolosi incroci a raso in una delle strade più trafficate del sud Sardegna

0
704
foto Wikipedia

La strada statale 130 vedrà finalmente sparire i pericolosi incroci a raso e gli svincoli, causa di numerosi incidenti a volte purtroppo anche mortali. L’eliminazione riguarderà tutta la strada che da Cagliari porta sino ad Iglesias, ma è nella parte fra i comuni di Elmas, Assemini e Decimomannu che gli incroci sono più numerosi e la loro pericolosità si fa sentire di più.

A seguito della pubblicazione il 9 giugno 2018 in Gazzetta Ufficiale della Delibera del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) dell’Addendum al Piano operativo per le infrastrutture, l’ANAS ora ha a disposizione le risorse finanziarie per l’adeguamento della Strada statale 130. Risorse che, rispetto alla prima fase, sono aumentate e ammontano ora a 140 milioni di euro.

Questo ulteriore stanziamento corona un lavoro che ho iniziato a svolgere già dieci anni fa da Sindaco di Elmas ed è proseguito durante i cinque anni di impegno in Consiglio regionale quale rappresentante del territorio. L’urgenza degli interventi è dettata da diversi motivi: il primo è che favoriranno i collegamenti tra il Sulcis Iglesiente e il Cagliaritano, consentendo di abbreviare i tempi di percorrenza tra tutte le aree interessate, condizione indispensabile per il loro sviluppo economico; il secondo che su alcuni tratti della SS 130 viaggiano circa 52 mila veicoli giornalieri. Gli interventi concorreranno a garantire la sicurezza della viabilità mediante la chiusura degli svincoli e incroci a raso – per i pendolari e per tutti coloro che viaggiano su questa arteria ad alta intensità di traffico, fondamentale per la Sardegna; 3. avranno una ricaduta positiva in particolare in favore delle comunità di Elmas, Assemini e Decimomannu, che verranno liberate dalla congestione del traffico creato dagli svincoli e dai semafori.

Il 10 agosto 2016 la Giunta regionale ha approvato una delibera (n. 46/5), con la quale la Regione ha preso atto della stipula del Patto per lo sviluppo della Regione Sardegna con la previsione dell’intervento strategico denominato “SS 130 – Interventi di completamento e adeguamento svincoli tratta Cagliari – Decimo”, inserito nel Contratto di programma ANAS 2016-2020.

Nella Strada statale 130 transitano ogni giorno circa 26.000 veicoli per ogni senso di marcia, 52.000 veicoli in totale nelle due carreggiate. In attesa di interventi strutturali, si è cercato di ridurre i rischi legati alla presenza degli incroci a raso attraverso un sistema di impianti semaforici che permettesse alle auto di uscire dai paesi in tutta sicurezza.

A breve finalmente arriveranno le soluzioni attese da tempo.